Presentazioni Conferenza Nazionale Pisa “medice cura te ipsum – Le vaccinazioni nell’operatore sanitario”

Programma definitivo

LUNEDI’ 27 MARZO

Healthcare workers’ vaccination in Europe and at global level
D. O’Flanaghan

Sessione plenaria 1
La vaccinazione come mezzo di protezione del paziente e dell’operatore sanitario

Le malattie prevenibili da vaccino come rischio infettivo per il paziente
P.L. Lopalco

Rischi infettivi degli operatori sanitari
V. Puro

Le vaccinazioni negli operatori sanitari: normativa vigente e attuali
P. Durando

Il profilo di responsabilità degli OS
A. Gentilomo

Dibattito a favore e contro l’obbligatorieta della vaccinazione per gli OS
M.G. Pascucci, M. Valsecchi, P. L. Lopalco

MARTEDI’ 28 MARZO

Sessione plenaria 2
Quali vaccinazioni per gli OS?

La vaccinazione anti‐epatite B negli OS in Italia
P. Bonanni

La vaccinazione antiinfluenzale negli OS
G. Icardi

La vaccinazione MPR‐V negli OS
D. Martinelli

Prevenzione della TB negli OS: vaccinare o sorvegliare?
G. Sotgiu

Quali altre vaccinazioni per gli OS? Il caso della meningite meningococcica
C. Azzari

Sessione plenaria 3
L’operatore sanitario come modello per la promozione delle vaccinazioni

Perché gli OS non si vaccinano? Modelli comunicativi efficaci.
V. Alfonsi

‐ il punto di vista del medico di medicina generale
C. Cricelli

Il punto di Vista del medico competente dell’Ospedale
A. Cristaudo

‐ il punto di vista dell’infermiere
M.A. Schirru

Modelli Operativi per implementare le coperture vaccinali

Modelli organizzativi efficaci per aumentare l’adesione degli OS alle vaccinazioni il punto di vista dell’Igienista
M. Conversano

Modelli organizzativi efficaci per aumentare l’adesione degli OS alle vaccinazioni il punto di vista del Medico del Lavoro
A. Trevisan

L’ospedale come occasione opportuna per vaccinare
P. D’Ancona

Wrap up session
lancio Consensus Document sul tema
P.L. Lopalco, A. Trevisan, F. Francia

 

0 commenti

Lascia un Commento

SIMPIOS incoraggia i lettori al dibattito ed al libero scambio di opinioni sugli argomenti oggetto di discussione nei nostri articoli. I commenti non devono necessariamente rispettare la visione editoriale ma la redazione si riserva il diritto di non pubblicare interventi che per stile, linguaggio e toni possano essere considerati non idonei allo spirito della discussione, contrari al buon gusto ed in grado di offendere la sensibilita` degli altri utenti. Non verranno peraltro pubblicati contributi in qualsiasi modo diffamatori, razzisti, ingiuriosi, osceni, lesivi della privacy di terzi e delle norme del diritto d autore, messaggi commerciali o promozionali, propaganda politica.

Lascia un commento