Documenti

Interim Guidance for Antigen Testing for SARS-CoV-2

Questa guida provvisoria è destinata ai medici che richiedono i test antigenici e ricevono i risultati dei test, così come per i laboratoristi che eseguono i test antigenici.

CDC

5 dicembre 2020

KW: test rapido, test antigenico


Principi di gestione dei casi Covid-19 nel setting domiciliare

Il presente documento comprende alcune raccomandazioni sul trattamento farmacologico domiciliare dei casi lievi e una panoramica generale delle linee di indirizzo AIFA sulle principali categorie di farmaci utilizzabili in questo setting.

AIFA

09 Dicembre 2020

Scarica il documento


Vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 PIANO STRATEGICO

Elementi di preparazione e di implementazione della strategia vaccinale.
L’EMA non esclude di poter arrivare a concedere una prima autorizzazione all’immissione in commercio già entro l’anno

Ministero della Salute e al.

30 novembre 2020

Visita il link

KW: vaccinazioni per sars-cov-2, autorizzazione, AIC


Gestione domiciliare dei pazienti con infezione da SARS-CoV-2

Il presente documento riporta la circolare recante “Gestione domiciliare dei pazienti con infezione da SARS-CoV-2”, al fine di fornire indicazioni operative tenuto conto dell’attuale evoluzione della situazione epidemiologica sul territorio nazionale.

Ministero della Salute

30 Novembre 2020

Scarica il documento


Disposizioni per l’accesso dei visitatori a strutture residenziali socioassistenziali, sociosanitarie e hospice e indicazioni per i nuovi ingressi nell’evenienza di assistiti positivi nella struttura.

In allegato, il documento “Disposizioni per l’accesso dei visitatori a strutture residenziali socioassistenziali, sociosanitarie e hospice e indicazioni per i nuovi ingressi nell’evenienza di assistiti positivi nella struttura”, al fine di fornire indicazioni operative tenuto conto dell’attuale evoluzione della situazione epidemiologica sul territorio nazionale.

Ministero della Salute

30 Novembre 2020

Scarica il documento


Contact tracing: public health management of persons, including healthcare workers, who have had contact with COVID-19 cases in the European Union – third update 18 November 2020.

Il presente documento illustra le fasi principali del tracciamento dei contatti, inclusa la loro identificazione, l’elaborazione di elenchi e il monitoraggio, nel contesto della risposta alla Covid-19. E’ disponibile un precedente Rapporto tecnico dell’8 aprile 2020 tradotto in italianer
“Tracciamento dei contatti: gestione sanitaria pubblica dei soggetti, inclusi gli operatori sanitari entrati in contatto con casi di Covid-19 nell’Unione europea” – secondo aggiornamento 8 aprile 2020


ECDC

18 novembre 2020

Visita il link

KW: tracciamento, epidemiologia, gestione casi positivi


Coronavirus: la Commissione adotta una raccomandazione sui test antigenici rapidi e sostiene l’aumento della capacità di effettuare test

La raccomandazione fornisce orientamenti sulle modalità di selezione dei test antigenici rapidi, sui contesti in cui il loro uso è opportuno e sulle persone che dovrebbero effettuarli, e chiede la convalida e il riconoscimento reciproco dei test e dei relativi risultati. Fa seguito al Consiglio europeo del 29 ottobre, dove si è convenuto di rafforzare il coordinamento sui metodi di test.

Commissione Europea

18 novembre 2020

Visita il Link

KW: test antigenici, tamponi antigenici


Updated guidance on the use of masks

WHO has published updated guidance on the use of masks for control of COVID-19, ricca di materiale iconografico. Our new guidance is based on evolving evidence and provides updates on who should wear a mask, when it should be worn and what it should be made of. It remains critical that people who use masks continue to take a comprehensive approach to protecting their health, including physical distancing and hand hygiene.

WHO

5 June 2020 (ultimo aggiornamento)

Visita il Link

KW: mascherine, prevenzione


Surveillance of COVID-19 at long-term care facilities in the EU/EEA

L’elevata morbilità e mortalità per COVID-19 osservata tra i residenti nelle strutture di lungodegenza  e(o RSA (LTCF) nei paesi UE / SEE rappresenta una grande sfida per la prevenzione e il controllo delle malattie in tali contesti. Inoltre, la mancanza di speciali sistemi di sorveglianza e le differenze nelle strategie e nelle capacità di sperimentazione tra i paesi possono aver portato a una significativa sottovalutazione e sottostima dei casi, contribuendo a una generale sottovalutazione della malattia e della mortalità negli LTCF. È fondamentale identificare, valutare e controllare rapidamente le epidemie di COVID-19 nelle strutture di lungodegenza al fine di proteggere questa popolazione particolarmente fragile.

Questo documento fornisce una guida per gli Stati membri UE / SEE che intendono implementare sistemi di monitoraggio presso strutture di lungodegenza e/o RSA LTCF e descrive gli obiettivi di sorveglianza.

ECDC

19 maggio

Visita il Link

KW: lungodegenze, RSA, sorveglianza


Coronavirus SARS-CoV-2: recommandations sur l’usage des anti infectieux

Relatif à l’usage des anti-infectieux dans le Covid-19

Haut Conseil de la santé publique, France

18 mai 2020

Visita il Link

KW: antibiotici, antimicrobici


SARS-CoV-2 Testing: Trials and Tribulations

Questo editoriale esplora l’evoluzione e la complessa logistica dei test SARS-CoV-2 negli Stati Uniti. In che modo l’aumento della domanda di test influisce sulle operazioni di laboratorio e sul personale? Gli AA rivalutano i test sierologici che potrebbero essere un’alternativa aumentando le capacità diagnostiche, in particolare se utilizzati come parte di un approccio algoritmico combinato con test molecolari.

Ahmed Babiker e al. Am J Clin Pathol. 2020;153(6):706-708.

May 26, 2020

Visita il Link

KW: Diagnosi, anticorpi


Interim Guidelines for COVID-19 Antibody Testing in Clinical and Public Health Settings

Data that will inform serologic testing guidance is rapidly evolving.  Recommendations on the use of serologic tests to determine protective immunity and infectiousness among persons recently infected with SAR-CoV-2 will be updated as new information becomes available.

CDC

23 maggio 2020

Visita il Link

K.W.: Diagnosi


COVID contents

Aggiornamento bibliografico delle pubblicazioni internazionali su COVID-19 (una pagina di descrizione/commento per ogni documento

ISS, Gruppo di lavoro ISS “Aggiornamento scientifico COVID-19”

13 maggio 2020, N. 6, pagine 158

Visita il Link

https://www.iss.it/documents/20126/0/COVID+Contents+n.+6+DEF.pdf/8a22c60d-5c06-0b5f-7184-791f7714a9ea?t=1589371588363

K.W.: Aggiornamento bibliografico


CDC Activities and Initiatives Supporting the COVID-19 Response and the President’s Plan for Opening America Up Again

Come riaprire il paese in sicurezza

Centers for Disease Control and Prevention (CDC)

Coronavirus Disease 2019 (COVID-19) Response

60 pagine

20 May 2020

Visita il Link

K.W.: Riapertura in sicurezza. Fase 2


Privileges and Immunity Certification During the COVID-19 Pandemic

Some European countries are considering serological tests to issue immunity certifications (passports) that give holders certain time-limited work and social freedoms, joining larger gatherings or returning to nonessential jobs, and the US government is considering similar proposals

Mark A. Hall,  JAMA.,Published online

May 6, 2020.

Visita il Link

K.W.: Sierologia, anticorpi, immunità


Modelli di gestione territoriale da parte del MMG di casi sospetti o accertati di covid-19

FIMMG (Federazione Italiana Medici di Famiglia) e METIS (società scientifica dei medici di medicina generale), 22 maggio 2020

Visita il Link

KW: Gestione, casi sospetti o accertati di covid-19


Dispositivi diagnostici in vitro per COVID-19. Parte 1: normativa e tipologie

I dispositivi diagnostici in vitro (IVD) rappresentano strumenti essenziali per unefficace gestione dellepidemia di COVID-19. È tuttavia cruciale comprendere appieno quali informazioni possano fornire i differenti test disponibili sul mercato e quale livello di prestazioni mostrino. Nel presente rapporto vengono diffusi i contenuti relativi (i) agli aspetti normativi che regolano l’uso e la commercializzazione degli IVD per COVID-19 in Italia e nei paesi dell’Unione Europea e (ii) alle diverse tipologie di IVD che possono essere rinvenute sul mercato.

Rapporto ISS COVID-19 n. 28/2020

ISS, Gruppo di Lavoro Test Diagnostici COVID-19

Versione del 18 maggio 2020

Visita il Link

K.W.: Diagnosi


Raccomandazioni ad interim sulla sanificazione di strutture non sanitarie nell’attuale emergenza COVID-19: superfici, ambienti interni e abbigliamento

Gruppo di Lavoro ISS Biocidi COVID-19, 28 pagine

Versione del 15 maggio 2020

Visita il Link

K. W.: Sanificazione


Indicazioni ad interim per la sanificazione degli ambienti interni nel contesto sanitario e assistenziale per prevenire la trasmissione di SARS-CoV 2

ISS, Gruppo di Lavoro Prevenzione e Controllo delle Infezioni COVID-19

Versione del 14 maggio 2020

Visita il Link

K.W.: Prevenzione. sanificazione


Contact tracing in the context of COVID-19.  Interim guidance

When systematically applied, contact tracing will break the chains of transmission of an infectious disease and is thus an essential public health tool for controlling infectious disease outbreaks. This document provides guidance on how to establish contact tracing capacity for the control of COVID-19

WHO

10 May 2020

Visita il Link


Mise au point du CNR sur la réalisation des prélèvements et la sensibilité des tests RT-PCR pour la détection du SARS-CoV-2

L’esecuzione dei test diagnostici per Covid-19 è attualmente oggetto di dibattito scientifico (sensibilità, specificità, sede del prelievo, carica virale, ecc.). Mentre inizia una fase di deconfinamento, con un posto importante per questi test, questa nota di due studiosi chiarisce tutto ciò che hai sempre desiderato sapere senza osare chiedere.

Sylvie van des Werf, Institut Pasteur de Paris – e Bruno Lina, Hospices Civils de Lyon

Le 9 mai 2020

Visita il Link

KW: Diagnosi. RT-PCR


Considerations for infection prevention and control measures on public transport in the context of COVID-19

Considerazioni sulle misure di prevenzione e controllo delle infezioni nel trasporto pubblico (bus, metro, treni, traghetti)

ECDC, Techical Report

29 aprile 2020

Visita il Link

K.W: Aspetti gestionali. Trasporto


What face mask for what use in the context of COVID-19 pandemic? The French guidelines

Il pubblico sta consumando maschere chirurgiche o filtranti (FFP) indipendentemente dalle loro caratteristiche, portando a una carenza globale di approvvigionamento per le persone più esposte, che sono operatori sanitari. Ciò sottolinea l’urgente necessità di chiarire le indicazioni delle diverse categorie di maschere, al fine di razionalizzarne l’uso. Lo studio qui specificato specifica la posizione francese per l’uso razionale dei dispositivi di protezione respiratoria per gli operatori sanitari.

The French guidelines

26 aprile 2020

Visita il Link

K.W: DPI. Mascherine


Raccomandazioni ad interim sui disinfettanti nell’attuale emergenza COVID-19: presidi medico chirurgici e biocidi

Il rapporto presenta una panoramica relativa all’ambito della “disinfezione” con l’intento di chiarire punti quali: tipologia di prodotti disinfettanti, sia per la cute umana sia per le superfici, disponibili sul mercato italiano, efficacia di questi prodotti contro i virus, etichette di pericolo presenti sui prodotti, condizioni per un loro corretto utilizzo al fine di garantirne efficacia e sicurezza d’uso. Il rapporto precisa i termini usati nell’ambito della disinfezione chiarendo la differenza tra disinfettante, sanificante, igienizzante per le mani e per l’ambiente e detergente.

ISS COVID-19, Rapporto n. 19/2020

Versione del 25 aprile 2020

Visita il Link

K.W: Prevenzione. Sanificazione/Disinfezione


“Immunity passports” in the context of COVID-19

Alcuni governi hanno suggerito che il rilevamento di anticorpi contro SARS-CoV-2, il virus che causa COVID-19, potrebbe servire come base per un “passaporto di immunità” o “certificato di mancanza di rischio” che consentirebbe alle persone di viaggiare o di tornare al lavoro presupponendo che siano protette dalla reinfezione. Al momento non ci sono prove che le persone che si sono riprese da COVID-19 e hanno anticorpi siano protette da una seconda infezione.

WHO, Scientific brief

24 April 2020

Visita il Link

K.W: Anticorpi


ComuniCoVID, come comunicare con i familiari in condizioni di completo isolamento.

SIAARTI, ANIARTI, SICP e SIMEU, Position Paper.

24 Aprile 2020.

Visita il Link

K.W: Gestione. Comunicazione


Indicazioni ad interim per la prevenzione e il controllo dell’infezione da SARS-COV-2 in strutture residenziali sociosanitarie

Le indicazioni di questo documento vertono principalmente sugli ambiti di prevenzione e preparazione della struttura alla gestione di eventuali casi sospetti/probabili/confermati di COVID-19. Il rafforzamento deve prevedere una robusta preparazione della struttura per prevenire l’ingresso di casi di COVID-19, e per gestire eventuali sospetti/probabili/confermati. Le strutture devono essere in grado di effettuare un isolamento temporaneo dei casi sospetti e, in caso di impossibilità di un efficace isolamento per la gestione clinica del caso confermato, effettuare il trasferimento in ambiente ospedaliero o in altra struttura adeguata all’isolamento per ulteriore valutazione clinica e le cure necessarie.

ISS, COVID-19

17 aprile 2020

Visita il Link

K.W.: Residenze sanitarie assistenziali (RSA)


Raccomandazioni per il corretto prelievo, conservazione e analisi sul tampone oro/nasofaringeo per la diagnosi di COVID-19

Gruppo di lavoro ISS (Rapporto ISS COVID-19, n. 11/2020).

Versione del 17 aprile 2020.

Visita il Link

KW: diagnosi, prelievo, tampone nasofaringeo


Raccomandazioni per raccolta, trasporto e conservazione di campioni biologici COVID-19

Gruppo di lavoro Istituto Superiore di Sanità; 2020. (Rapporto ISS COVID-19, n. 13/2020).

Versione del 15 aprile 2020.

Visita il Link

KW: diagnosi, raccolta, conservazione


Survey Nazionale sul Covid-19 nelle Strutture Residenziali e Socio Sanitarie

ISS, Terzo Report, 14 aprile 2020

Vedi le diapositive

Vedi il Testo

K.W.: Residenze sanitarie assistenziali (RSA)


Advice on the use of masks in the context of COVID-19

WHO

6 aprile 2020

Visita il Link

K.W.: DPI. Mascherine


Rational use of personal protective equipment for coronavirus disease (COVID-19) and considerations during severe shortages Interim guidance

WHO, Interim guidance, 28 pagine

6 April 2020

Visita il Link


Disposizioni generali emergenza Coronavirus SARS-COV-2 per RSA e Strutture Socio Sanitarie Residenziali

Azienda USL Toscana Centro,

2 aprile 2020

Visita il Link

K.W.: Residenze sanitarie assistenziali (RSA)


An overview of the rapid test situation for COVID-19 diagnosis in the EU/EEA

Secondo le raccomandazioni dell’UE, i test di laboratorio COVID-19 tempestivi e accurati sono una parte essenziale della gestione di COVID-19 per rallentare la pandemia, sostenere le decisioni sulle strategie di controllo delle infezioni e la gestione dei pazienti presso le strutture sanitarie e rilevare casi asintomatici che potrebbero diffondersi il virus ulteriormente se non isolato.

ECDC Technical Report,

1 April 2020

Visita il Link

K.W.: Diagnosi


Coronavirus: la Guida di Cittadinanzattiva

Ultime notizie utili, aggiornamenti dei decreti e decisioni delle Autorità di settore, degli operatori dei servizi di pubblica utilità

Cittadinanza attiva

aprile 2020

Visita il Link

K.W.: Generalità


Cloth masks and mask sterilisation as options in case of shortage of surgical masks and respirators

ECDC

26 March 2020

Visita il Link

K.W.: DPI. Mascherine


Infection prevention and control in the household management of people with suspected or confirmed coronavirus disease (COVID-19)

Prevenzione e controllo delle infezioni nella gestione a domicilio delle persone con sospetta o confermata malattia da coronavirus (COVID-19)

ECDC Technical Report,

30 March 2020

Visita il Link

Vedi il testo tradotto in italiano a questo link

K.W.: Gestione. Vita in famiglia


Come raccogliere e gettare i rifiuti domestici

Poster, ISS,

13 marzo 2020

Visita il Link

K.W.: Gestione. I rifiuti


Indicazioni ad interim per l’effettuazione dell’isolamento e della assistenza sanitaria domiciliare nell’attuale contesto covid-19

La guida è indirizzata alla gestione dei soggetti affetti da COVID-19 che necessitano quindi l’implementazione di misure precauzionali atte a evitare la trasmissione del virus ad altre persone. Lisolamento fiduciario di casi di COVID-19 e di contatti è una misura di salute pubblica molto importante che viene effettuata per evitare l’insorgenza di ulteriori casi secondari dovuti a trasmissione del virus SARS- CoV-2 e per evitare di sovraccaricare il sistema ospedaliero.

ISS, GdL  Prevenzione e Controllo delle Infezioni,

7 marzo 2020

Visita il Link

K.W.: Prevenzione. Isolamento


Normative. DPCM

Decreto Presidente Consiglio dei Ministri

1 marzo 2020

Visita il Link


Vestizione / svestizione per prelievo con tampone

Video per il personale medico e sanitario che mostra come deve avvenire la vestizione e la successiva svestizione prima di procedere all’esecuzione di un tampone rinofaringeo o di altre procedure invasive su pazienti di cui è sospetta o accertata l’infezione da SARS-CoV-2, oltre che le modalità di esecuzione del tampone stesso.

ASST dei Sette Laghi, Varese

27 febbraio 2020

Visita il link

K.W.: DPI. Vestizione svestizione


Rational use of personal protective equipment for coronavirus disease 2019 (COVID-19)

WHO, Interim guidance,

27 February 2020

Visita il Link

K.W.: Prevenzione. Dispositivi di protezione individuale.


Polmonite da nuovo coronavirus (2019 – nCoV) in Cina

22 febbraio 2020.

Visita il Link

K.W.: Normative. Circolare Ministero degli Interni


Interim guidance for environmental cleaning in non-healthcare facilities exposed to SARS-CoV-2

ECDC Technical Report,

18 February 2020

Visita il Link

K.W.: Prevenzione. Sanificazione/Disinfezione


Guidelines for the use of non-pharmaceutical measures to delay and mitigate the impact of 2019-nCoV

ECDC Technical Report,

February 2020

Visita il Link

K.W.: Prevenzione. Misure di mitigazione


Polmonite da eziologia sconosciuta – Cina

Ministero della salute

9 gen 2020

Viaita il Link

K.W.: Polmonite


Laboratory testing of human suspected cases of novel coronavirus (nCoV) infection. Interim guidance

Definizione di caso, raccolta dei campioni

10 January 2020

Visita il Link

K.W.: Diagnosi


Polmonite da nuovo coronavirus (2019 – nCoV) in Cina

Ministero della Salute

22gen2020

Visita il Link

K.W.: Polmonite, segnalazione dell’epidemia


Advice on the use of masks the community, during home care and in health care settings in the context of the novel coronavirus (2019-nCoV) outbreak

È destinato a persone in comunità, professionisti della salute pubblica e della prevenzione delle infezioni, operatori sanitari, …

WHO, Interim guidance

29 January 2020

Visita il Link

Guarda il documento tradotto in italiano in questo link

K.W.: DPI. Mascherine

Corsi

Contact tracing (tracciamento dei contatti): al via corso FAD

La pandemia da COVID-19 rappresenta una emergenza sanitaria per la popolazione mondiale. Per interrompere una catena di trasmissione, oltre a isolare e trattare ogni caso sospetto di infezione, è fondamentale fare una ricerca tempestiva e accurata di tutte le persone (i contatti) che possono essere state esposte al caso durante il periodo di contagiosità (tracciamento dei contatti) e che potrebbero a loro volta sviluppare l’infezione, diventare contagiose e quindi alimentare la trasmissione. Il corso è attivo fino al 14 luglio. Ha l’obiettivo di formare il personale sanitario, che opera in contesti di sanità pubblica e di prevenzione, sulle procedure da mettere in atto per il tracciamento dei contatti, per garantire un approccio omogeneo sul territorio nazionale.

ISS

7 maggio 2020

Per iscriversi consultare il sito dell’ISS: https://www.eduiss.it


Prevenzione e Controllo dell’Infezione (PCI) per il nuovo Coronavirus (COVID-19)

Questo corso fornisce informazioni su cosa dovrebbero fare gli enti per essere preparati a reagire ad un caso di emergenza da un virus respiratorio come il nuovo coronavirus, come identificare un caso qualora si verificasse e come attuare in maniera corretta delle misure di PCI per assicurarsi che non ci sia un’ulteriore trasmissione al personale sanitario o a qualsiasi altro paziente o persona presente nella struttura sanitaria.

Modulo 1: Preparazione, prontezza di risposta e Prevenzione e Controllo dell’Infezione
Modulo 2: Il nuovo coronavirus (COVID-19): epidemiologia, fattori di rischio, definizioni e sintomatologia: 
Modulo 3: Precauzioni standard, precauzioni basate sulla trasmissione e raccomandazioni specifiche sul COVID-19:

WHO, Traduzione in italiano del corso Infection Prevention and Control (PCI) for Novel Coronavirus (COVID-19), 2020

Corso OMS, gratuito, durata 1 ora

Per informazioni vai al Link

K.W.: Prevenzione. Prepararsi all’emergenza


Progettazione delle strutture per il trattamento da infezione respiratoria acuta grave

Il corso fornisce una conoscenza approfondita dei processi di progettazione delle aree di screening COVID-19 per strutture sanitarie, strutture comunitarie e centri di trattamento, inxclusi progetti di riorganizzazione.

Dura circa 1 ora, in italiano e gratuito. Attestato di partecipazione a fine corso.

WHO.

Per informazioni visita il Link

K.W.: Progettazione. Srutture


COVID-19: How to put on and remove personal protective equipment (PPE)

Il corso descrive il tipo di dispositivi di protezione individuale (DPI) necessari per proteggersi correttamente. Sulla base delle attuali evidenze disponibili, i DPI raccomandati dall’OMS per la cura dei pazienti COVID sono le precauzioni CONTACT e DROPLET, ad eccezione delle procedure di produzione di aerosol, che richiedono CONTACT e AIRBORNE (quindi, una maschera respiratoria come N95, FFP2, FFP3). Il corso spiega anche come  indossare e togliere i dispositivi di protezione ed effettuare l’igiene delle mani

Corso OMS, gratuito, durata 1 ora

Per informazioni visita il Link

K.W.: Prevenzione. Uso dei DPI e igiene mani


Ultime notizie

COME INDOSSARE I DPI

COVID 19: principali fonti nazionali ed internazionali

Abbiamo pensato di raggruppare in questa area del sito della nostra Società le informazioni più significative riguardanti questo nuovo virus: ecco le principali fonti nazionali e internazionali.

  1. Ministero Salute anche con FAQ specifiche (del 22.01) e la Circolare
  2. ISS
  3. ECDC
  4. CDC USA con pagina per operatori sanitari
  5. WHO
  6. WHO online course “Emerging respiratory viruses, including nCoV: methods for detection, prevention, response and control” openwho.org/courses/introduction-to-ncov – Gilles Poumerol, Public Health consultant

Atri documenti interessanti (PUBBLICATI IN BASE ALLA DATA DI RICEVIMENTO):

Consigli sull’uso delle mascherine in comunità, in corso di terapia domiciliare e in ambito ospedaliero nel contesto dell’outbreak del nuovo coronavirus (2019-nCoV)

Advice on the use of masks in the community, during home care and in health care settings in the context of the novel coronavirus (2019-nCoV) outbreak
WHO Interim guidance 29 January 2020

Introduzione
Questo documento fornisce una rapida consulenza sull’uso di mascherine nella comunità, a casa e nelle strutture sanitarie di aree che hanno segnalato focolai causati dal nuovo coronavirus (COVID19). È destinato ai professionisti di sanità pubblica e della prevenzione e controllo delle infezioni (IPC), ai dirigenti della sanità, a operatori sanitari e della salute della comunità
Con le informazioni correntemente disponibili, si precisa che le modalità di trasmissione da uomo a uomo del COVID19 avviene tramite goccioline respiratorie o per contatto. Qualsiasi persona che sia a stretto contatto (entro 1 metro) con qualcuno che ha sintomi respiratori (ad es. starnuti, tosse, ecc.) è a rischio di essere esposto a goccioline respiratorie potenzialmente infettive.
Le mascherine sono classicamente le mascherine chirurgiche o di assistenza e possono essere piatte o pieghettate (alcune sono a forma di tazza); sono fissate sulla testa con legacci e/o elastici.

Avviso Generale
a) Consiglio generale
Indossare una mascherina medica è una delle misure di prevenzione per limitare la diffusione di alcune malattie respiratorie, incluso il COVID19, nelle aree interessate. Tuttavia, l’uso di una maschera da sola è insufficiente a fornire un livello adeguato di protezione e altre misure ugualmente pertinenti dovrebbero essere adottate. Se si usano le mascherine, in aggiunta si deve eseguire una corretta igiene delle mani e altre misure di prevenzione e controllo per prevenire la trasmissione da uomo a uomo.
L’OMS ha prodotto una guida per l’assistenza domiciliare e in struttura sanitaria per la prevenzione e il controllo (IPC) da utilizzare in caso di sospetta infezione da COVID19.
Indossare mascherine quando non è indicato può causare costi inutili, oneri di approvvigionamento e creare un falso senso di sicurezza che può portare a trascurare altri elementi essenziali come l’ igiene delle mani. Inoltre, l’uso di una mascherina in modo errato può ostacolare la sua efficacia per ridurre il rischio di trasmissione.

b) In comunità

Gli individui senza sintomi respiratori dovrebbero:
– evitare ambienti affollati e chiusi;
– mantenere una distanza di almeno 1 metro da qualsiasi individuo con sintomi respiratori (ad es. tosse, starnuti);
– eseguire frequentemente l’igiene delle mani, utilizzando soluzione alcolica se le mani non sono visibilmente sporche o acqua e sapone quando le mani sono visibilmente sporche;
– se si tossisce o starnutisce, coprire naso e bocca con gomito flesso o con fazzoletto di carta, smaltire il fazzoletto subito dopo l’uso ed eseguire l’igiene delle mani;
– astenersi dal toccare bocca e naso;
– non è necessario l’uso di una mascherina, poiché non esiste alcuna prova disponibile sulla sua utilità per proteggere le persone non malate. Se si usano mascherine, è necessario indossarle, rimuoverle e smaltirle correttamente ed eseguire l’igiene delle mani dopo la loro rimozione (vedere i consigli di seguito relativi alla gestione appropriata della maschera).

Gli individui con sintomi respiratori dovrebbero:
– indossare una mascherina e consultare un medico se presentano febbre, tosse e difficoltà respiratorie, in conformità con i protocolli locali;
– seguire i consigli di seguito indicati relativi alla gestione appropriata della mascherina

Gli individui con sospetta infezione COVID19 con lievi sintomi respiratori dovrebbero:
– eseguire frequentemente l’igiene delle mani, utilizzando soluzione alcolica se le mani non sono visibilmente sporche o acqua e sapone quando le mani sono visibilmente sporche;
– mantenere il più possibile le distanze da altri individui (almeno 1 metro);
– per limitare la diffusione delle secrezioni respiratorie, una mascherina dovrebbe essere fornita e indossata quanto più possibile, se può essere tollerata. Per coloro che non riescono a tollerare una mascherina, è doveroso a) applicare rigorosamente l’igiene respiratoria, cioè coprire la bocca e il naso
quando si tossisce o si starnutisce con un fazzoletto di carta usa e getta, b) smaltire il materiale subito dopo l’uso, c) pulire le mani immediatamente dopo il contatto, anche presunto, con le secrezioni respiratorie;
– migliorare il flusso d’aria nello spazio abitativo aprendo finestre e porta il più possibile.

Parenti o badanti di/a persone con sospetto COVID19 con lievi sintomi respiratori dovrebbero:
– eseguire frequentemente l’igiene delle mani, utilizzando soluzione alcolica se le mani non sono visibilmente sporche o acqua e sapone quando le mani sono visibilmente sporche;
– mantenere la distanza dalla persona interessata tanto quanto possibile (almeno 1 metro);
– indossare una mascherina quando si è nella stessa stanza con il malato;
– smaltire il materiale dopo l’uso. Pulire le mani immediatamente dopo il contatto con le secrezioni respiratorie;
– migliorare il flusso d’aria nello spazio abitativo aprendo finestre e porta il più possibile.

c) Nelle Strutture sanitarie

Gli individui con sintomi respiratori dovrebbero:
– indossare una mascherina durante l’attesa nel triage o nelle aree di attesa o durante il trasporto all’interno della struttura;
– indossare una mascherina quando si alloggia in aree di coorte dedicate a casi sospetti o confermati;
– non indossare una mascherina se si è isolati in stanze singole, ma coprire bocca e naso con fazzoletti di carta usa e getta quando si tossisce o starnutisce. Smaltire i fazzoletti di carta in modo appropriato ed eseguire l’igiene delle mani immediatamente dopo.

Gli operatori sanitari dovrebbero:
– indossare una mascherina quando accedono in una stanza in cui sono ricoverati pazienti sospetti o confermati di infezione con COVID19 e in qualsiasi situazione di cura fornita a un caso sospetto o confermato;
– utilizzare una mascherina con filtro N95, certificato FFP2 dell’Unione Europea (UE), o equivalente, del National Institute for US Safety Institute and US, quando si eseguono procedure che generano aerosol come intubazione tracheale, ventilazione, tracheotomia, rianimazione cardiopolmonare, ventilazione manuale prima dell’intubazione e broncoscopia.

Gestione delle mascherine
Se si indossano mascherine mediche, si consiglia E’ importante sottolineare che l’uso e lo smaltimento appropriati delle mascherine sono essenziali per garantire la loro efficacia e per evitare qualsiasi aumento di rischio di trasmissione conseguente ad un uso errato.
L’uso corretto delle mascherine in ambito sanitario richiede di:
– posizionare la maschera con cura per coprire bocca e naso e legarla in modo sicuro per ridurre al minimo gli spazi tra il viso e la maschera;
– durante l’uso, evitare di toccare la maschera;
– rimuovere la maschera utilizzando la tecnica appropriata (ad esempio non toccare la parte anteriore ma rimuovere il laccio da dietro);
– dopo la rimozione o quando si tocca inavvertitamente la maschera usata, eseguire l’igiene delle mani, utilizzando soluzione alcolica se le mani non sono visibilmente sporche o acqua e sapone quando le mani sono visibilmente sporche;
– sostituire la maschera non appena diviene umida con una nuova maschera pulita e asciutta;
– non riutilizzare le maschere monouso;
– scartare le maschere monouso dopo ogni utilizzo e smaltire immediatamente in modo sicuro dopo la rimozione.

NB
Si raccomanda di non utilizzare maschere in tessuto (ad es. Cotone o garza) in qualsiasi circostanza.

Toolkit to reduce CAUTI and other HAIs in long-term care facilities.

U.S. Department of Health & Human Services, Agency for Healthcare Research and Quality (AHRQ). Marzo 2017

Un utile strumento per ridurre le infezioni urinarie nei portatori di catetere urinario, sviluppato sulla base delle esperienze di circa 5oo residenze per anziani nell’ambito del programma “AHRQ Safety Program for Long-Term Care: HAIs/CAUTI”.
Include strumenti per la prevenzione delle infezioni, e di quelle urinarie in particolare, e di politica degli antibiotici: leadership e coinvolgimento degli operatori, lavoro di gruppo, cultura della sicurezza.
Utilizzando linee guida, indicazioni operative, diapositive e video. Tutto il materiale è liberamente utilizzabile e in alcuni casi anche modificabile per adattarlo alle realtà locali.
Il kit è suddiviso in tre sezioni: messa in opera, sostenibilità, risorse.

Leggi

Misure di prevenzione della trasmissione dei prioni (malattia di Creutzfeldt-Jakob) durante l’utilizzo ed il trattamento degli endoscopi flessibili in gastroenterologia.

Raccomandazioni 2016

Christian Ruef, Zurigo, per Swissnoso

Leggi